Polizze » Aziende

  • A = DEBITORE B = CREDITORE C = GARANTE

    La Polizza Fidejussoria è il contratto con cui l'assicuratore - il Fidejussore, a fronte del pagamento di un corrispettivo (premio) garantisce il pagamento delle somme a lui spettanti, oltre spese, interessi, accessori dovuti dall'assicurato in forza dell'adempimento di fonte legale o convenzionale.

    Il garante, normalmente, è colui che emette il documento "polizza fidejussoria". Come si nota dalla definizione, la polizza fidejussoria coinvolge tre soggetti principali:

    - L'ente che emette la polizza, e quindi offre la garanzia, denominato anche fidejussore;
    - Il contraente, il richiedente della fidejussione, solitamente il debitore che chiede garanzia per una propria obbligazione;
    - Il beneficiario della fidejussione, cioè il creditore che vanta un credito verso il debitore e richiede una garanzia a fronte di questo contratto.

    In casi particolari è possibile che vi siano anche altri soggetti detti coobbligati, i quali vengono chiamati dalla società che emette la polizza fideiussoria per fornire garanzia del contraente e delle sue obbligazioni. La polizza fidejussoria è richiesta in molte situazioni, generalmente, ogni volta viene richiesta una garanzia a fronte di un contratto con delle obbligazioni. Alcuni esempi di utilizzo delle fidejussioni sono sicuramente i contratti di locazioni o finanziamento, le garanzie fiscali richieste da enti come l’Agenzia delle entrate, garanzia di pagamento a fronte di forniture e contratti tra privati, garanzie per opere e appalti o in generale contratti tra privati ed enti pubblici ecc ...

    La Polizza fidejussoria ha un costo che dipende molto dalla società o ente che la eroga, dalla situazione economica e dalla solidità del contraente (rilevabile dai documenti forniti) e dal tipo di fidejussione richiesta. La fidejussione può essere emessa da una banca (polizza fidejussoria bancaria), da una compagnia assicurativa (polizza fidejussoria assicurativa) oppure da una società finanziaria specializzata nel settore fidejussioni e cauzioni. Ognuno di questi enti può avere procedure differenti e richiedere documenti di varie tipologie per l’istruttoria della pratica, una volta ottenuti i documenti del contraente viene effettuata una valutazione del livello di rischio dell’operazione e in caso l’ente approvi l’emissione della polizza, viene calcolato il premio in percentuale sulla base dell’importo da garantire e della durata della garanzia.

    POLIZZE FIDEJUSSORIE PROVVISORIE E DEFINITIVE PER APPALTI PUBBLICI
    La polizza provvisoria è richiesta dalla stazione appaltante ad ogni impresa che intende partecipare ad una gara d’appalto con lo scopo di garantire l’impegno dell’impresa aggiudicataria a sottoscrivere il contratto. Per qualsiasi informazioni o preventivo contattaci, saremo lieti di risponderti.